Avanzamenti e produttori

SALVATORE CENTONZE, IL PRIMO CHE HA CREDUTO IN NOI

Dal 2016 monitoriamo la mandorlicoltura autoctona italiana, con non poche difficoltà visto che sempre più spesso si espiantano varietà locali antiche per sostituirle con impianti super-intensivi di varietà moderne, tristemente anche grazie a finanziamenti con fondi europei, in barba alla tutela della biodiversità e ai protocolli internazionali sottoscritti dai vari Paesi del mondo. Spesso i …

SALVATORE CENTONZE, IL PRIMO CHE HA CREDUTO IN NOI Leggi altro »

UN NUOVO PARTNER: I GEMELLI MATTINA

Scoperti per caso sui social, due ragazzi giovanissimi che decidono di dedicarsi alla campagna, approfittano di un PSR per iniziare con una mandorlicoltura “moderna”, pur conservando un’impostazione tradizionale e sostenibile, ma soprattutto che sia compatibile con i vecchi mandorli dei nonni che vogliono continuare a coltivare e preservare per le future generazioni.  Carmelo e Sonia, …

UN NUOVO PARTNER: I GEMELLI MATTINA Leggi altro »

ANCORA BIODIVERSITÀ PUGLIESE CON GEOPONIKA!

Ed è di nuovo la Puglia ad offrirci un po’ del suo patrimonio mandorlicolo. Due ragazzi giovanissimi vogliono condividere con noi il loro percorso per la tutela della biodiversità e di un’agricoltura etica e sostenibile, portandoci l’esperienza della loro azienda a Conversano (BA). Marita e Tonio, una giovanissima coppia di mandorlicoltori ma già con una …

ANCORA BIODIVERSITÀ PUGLIESE CON GEOPONIKA! Leggi altro »

LA PUGLIESE “ARCADIA” SOSTIENE LE MANDORLE ANTICHE

E finalmente anche un’azienda pugliese (e un’altra ve la presenteremo nei prossimi giorni) partecipa al nostro progetto! Arcadia, dal 2018, produce mandorle 100% italiane. Sì, lo dicono in tanti, ma queste sono italiane, e nello specifico pugliesi, fin dall’origine. Gianni e Maria Pia non hanno selezionato cultivar di altre regioni o di altri paesi, ma …

LA PUGLIESE “ARCADIA” SOSTIENE LE MANDORLE ANTICHE Leggi altro »

UN NUOVO PARTNER: CAMPIDANO FINEST

Quando abbiamo dato vita a questo progetto, in molti ci hanno definiti “nostalgici”, “anacronistici”, “visionari”… E, lo ammettiamo, abbiamo non poche difficoltà a trovare produttori che condividano i nostri principi. D’altronde, rispetto all’agronomo che li segue da 5, 10, 20 anni e che consiglia intensivi o semi intensivi con varietà straniere (o di altre regioni, …

UN NUOVO PARTNER: CAMPIDANO FINEST Leggi altro »