Padrini e madrine del Campo di Mazzarino

Raffaele Accardi (Campania)

Stefania Accardi (Spagna)

Enza Agresti (Lazio)

Federica Aiello (Calabria)

Stefano Altea (Sardegna)

Marina Altezza (Campania)

Simona Amato De Serpis (Campania)

Mariella Amato (Lombardia)

Libera Arienti (Lombardia)

Luca Armando (Piemonte)

Ottavio Austa (Campania)

Lisa Ayala (Lombardia)

Marta Baccetti (Toscana)

Maria Barbante (Sicilia)

Luisa Benedetti (Veneto)

Elisa Birollo (Veneto)

Anastassia C. Angioi (Sardegna)

Imma Cafasso (Campania)

Irene Gesualda Canu (Sardegna)

Riccardo Canu (Sardegna)

Guido Cattano (Sicilia)

Gabriella Cecotti (Friuli Venezia Giulia)

Salvatore Centonze (Sicilia)

Raffaele Cerasuolo

Tea Cogorno (Liguria)

Domenico Colavito (Puglia)

Laura Colosimo (Toscana)

Ferdinando Corrado (Campania)

Marianna D’Alessandro (Campania)

Marialaura D’Ambrosio (Campania)

Mariagrazia D’Emilio (Campania)

Raffaella De Chiara (Emilia Romagna)

Annalisa De Gaetano (Veneto)

Rosa De Laurentiis (Campania)

Anna De Luna (Campania)

Adriana De Martino (Campania)

Stefania De Michele (Sicilia)

Ada Di Lecce (Campania)

Ilaria Elisei (Marche)

Martina Fabrizi (Abruzzo)

Giuseppe Falagario (Campania)

Antonio Fucciolo (Campania)

Marianna Gasparro (Toscana)

Soisic Gavard (Umbria)

Manuela Giangaspero (Puglia)

Mariarosa Giordani (Sicilia)

Eleonora Giudici (Lombardia)

Vincenzo Guarino (Sicilia)

Licia Guccione (Sicilia)

Cristina Insaghi (Lombardia)

Monica Isacco (Veneto)

Alessandra Iuele (Calabria)

Simone La Mattina (Sicilia)

Manuela Laganara (Lazio)

Francesca Lavagnini (Lazio)

Ilaria Meringola (Lazio)

Melania Liberti (Campania)

Francesca Maddaluno (Campania)

Daniele Manca (Sardegna)

Jessica Manca (Sardegna)

Francesca Andrea Manco (Puglia)

Paola Manna (Campania)

Silvia Marchetti (Lombardia)

Vittoria R. Marongiu (Sardegna)

Ana Marques Lima (Lazio)

Antonino Martino (Sicilia)

Annamaria Matassa (Lazio)

Roberta Mauro (Lombardia)

Angela Mazzariello (Campania)

Marta Minardo (Veneto)

Francesca Montali (Friuli Venezia Giulia)

Clarissa Morena (Piemonte)

Rita Nocerino (Campania)

Chiara Orrico (Calabria)

Annarella Ortu (Lombardia)

Marina Parrilli (Campania)

Mina Pellegrini (Germania)

Rafaela Perasinic (Croazia)

Simone Rastelli (Toscana)

Martina Rinaldi (Campania)

Federica Rocchini (Toscana)

Simona Di Domenico (Sicilia)

Erika Fratus (Lombardia)

Susanna Atzori (Sardegna)

Donatella Muso (Sardegna)

Giorgia Bandinelli (Toscana)

Fabiola Amarù (Sicilia)

Moni Romano (Sicilia)

Erica Sponga (Lombardia)

Stela Lamaj (Liguria)

Anna Favaro (Veneto)

Ester Franchin (Marche)

Marisa De Marinis (Emilia Romagna)

Marina Muscas (Sardegna)

Simona De Caro (Lazio)

Giuseppe Barrano (Sicilia)

Carmelinda Bonizio (Campania)

Rachele Bonizio (Molise)

Giovanna Musillo (Basilicata)

Rosa Adamoli (Abruzzo)

Roberta Sciacca (Piemonte)

Maria Cangiano (Campania)

Anna Prandoni (Lombardia)

Francesca Ammazzalorso (Abruzzo)

Valentina Spada (Piemonte)

Daniele Mascia (Veneto)

Giuditta Colombo (Lombardia)

Damiano Sabato (Puglia)

Dominga Maio (Puglia)

Marcello Rapisardi (Lombardia)

Lorenzo Ferru (Sardegna)

Manuela Abatematteo (Puglia)

Lara De Luna (Campania)

Lucia Palmisano (Puglia)

Antonella Altamura (Puglia)

Gloria Pascuccio (Piemonte)

Adriana Grosso (Campania)

Elisa Ranno (Sicilia)

Valentina Marchesi (Friuli Venezia Giulia)

Caterina Cantara (Sardegna)

Giulio Mattiozzi (Abruzzo)

Maria Lucia Giambattista (Abruzzo)

Marilù Laudadio (Lazio)

Fulvio Salina (Lombardia)

Simona Cutrano (Sicilia)

Namy Giordano (Campania)

Jessica Ghiazzi (Lombardia)

Giuseppe De Rosa (Puglia)

Esmeralda Armenante (Campania)

Matteo Negro (Lazio)

Claudia Panariello (Campania)

Daniela Verardo (Lombardia)

Alessandro Mannino (Sicilia)

Cecilia Paffo (Trentino Alto Adige)

Giorgia Raccuglia (Irlanda)

Serena Cammarata (Lombardia)

Francesca Vimercati (Lombardia)

Federica Di Maio (Emilia Romagna)

Gianluca Bronzini (Lazio)

Caterina Mariani (Lombardia)

Giammarco Distornanti (Toscana)

Marzia Maurizi (Lazio)

Rossana Sciuto (Lombardia)

Barbara Nava (Lombardia)

Andrea Quadrani (Veneto)

Beatrice Fancellu (Lombardia)

Antonio Musumeci (Sicilia)

Nerina Costa (Sicilia)

Rosy Fiamma (Calabria)

Manuela D'Ascanio (Liguria)

Rebecca Vecchio (Calabria)

Eleonora Marchio (Piemonte)

Benedetta Salsi (Svizzera)

Maria Rita Trecci Gibelli (Emilia Romagna)

Martina Rossetti (Lazio)

Francesco Pio Russo (Campania)

Luana Salerno (Sicilia)

Maria Rosaria Santillo (Campania)

Roberta Scala (Lombardia)

Gerardo Scognamiglio (Campania)

Serena Scuteri (Lombardia)

Daniele Solito (Lazio)

Ylenia Solito (Lazio)

Margherita Sorrentino (Campania)

Manuela Tilaro (Piemonte)

Luisa Tosoni (Lombardia)

Anita Trotta (Campania)

Antonietta Valiante (Campania)

Vittorio Verazzo

Veronica Vianello (Lazio)

Valentina Zammariello (Toscana)

Manuela Zennaro (Veneto)

Anna Pennacchioni (Lombardia)

Lia Provenzi (Lombardia)

Giovanni Romeo (Calabria)

Federica Puzzangara (Lombardia)

Eleonora Real (Lazio)

Paola Sambiagio (Lombardia)

Sabrina Strano (Sicilia)

Maria Giovanna De Riccardis (Campania)

Simona Sturiale (Sicilia)

Silvia Ricco (Sardegna)

Arianna Giambattistini (Marche)

Marilena Cambuli (Sardegna)

Gianvito Armenise (Puglia)

Saverio Florio (Puglia)

Dayana Troina (Sicilia)

Valerio Pucacco (Molise)

Marisa Ceriello

Cristina D'Amelio (Campania)

Katia Cherici (Toscana)

Maria Rosaria Silvestri (Calabria)

Enzo Candela (Campania)

Cinzia Calandrino (Spagna)

Teresa Guccini (Emilia Romagna)

Fabio Martellotti (Marche)

Mario De Salvia (Piemonte) - I figli in sua memoria

Mayla Russo (Lombardia)

Paola Mucci (Abruzzo)

Roberta Faraone (Abruzzo)

Simona Ceppitelli (Umbria)

Monica Bellanova (Puglia)

Maria Chiara Cavarretta (Belgio)

Orazio Sabato (Puglia)

Valentina Lancione (Abruzzo)

Silvia Vigo (Lombardia)

Potito Florio (Puglia)

Giorgia Zitelli (Lazio)

Elisa Degiovanni (Veneto)

Sara Marques (Brasile)

Nikoleta Uka (Albania)

Alessandro Medri (Emilia Romagna)

Giulio Mollica (Lazio)

Daniele Zocca (Veneto)

Vaishnavi Bianchini (Trentino)

Stefania Attolino (Puglia)

Valentina Bevilacqua (Abruzzo)

Simone Del Re (Campania)

Silvia Ghirardini (Emilia Romagna)

Lucia Pellegri (Toscana)

Maria Rita Sanna (Sardegna)

Giorgio Carente (Sardegna)

Barbara Sartorello (Veneto)

Elena Gaeta (Campania)

Giovanna Pierucci (Lazio)

Alessandra Di Matteo (Campania)

Lorenzo Fieramonti (Lazio)

Francesco Descisciolo (Puglia)

Ambra Di Giorgio (Lombardia)

Michele Bumbolo (Sicilia)

Mariangela Necchi (Basilicata)

Isabella Mascheroni (Lombardia)

Enrico Cortese (Campania)

Gabriella Galassi (Liguria)

Clarissa Rispoli (Lombardia)

Roberta Pantano (Lazio)

Monica Cecere (Sicilia)

Fiorella Gallo (Campania)

Marcello Pavone (Sicilia)

Mikol Garulli

Denise Rapisarda (Emilia Romagna)

Giada Maiorani (Abruzzo)

Valentina Isidori (Lazio)

Gaia Rametta (Sicilia)

Francesca Silletti (Puglia)

Lavinia Marcantonini (Umbria)

Caterina Fantini (Sardegna)

Denise Caggio (Lombardia)

Francesca Rancan (Veneto)

Arianna e Matilda Mulder (Piemonte)

Sonia Ramò (Piemonte)

Caterina Ratti (Svizzera)

MISSION

Ogni giorno dell’anno e su tutto il territorio nazionale siamo alla ricerca di mandorli antichi, di cui verifichiamo l’autoctonia con analisi genetiche e che poi cataloghiamo con schede amigdalografiche, nutrizionali e nutraceutiche. Nel periodo più adatto, secondo la varietà, prepariamo i nuovi innesti e al momento opportuno li piantumiamo. Le adozioni ci permettono di coinvolgere e sensibilizzare privati e Istituzioni, affinché il nostro progetto possa realizzarsi nel più breve tempo possibile.

VISION

Nel 1872 il Bianca censì 559 varietà di mandorlo, ed altre 193 si aggiunsero negli anni successivi. Ad oggi il 20% di quel patrimonio è già andato perduto. Il nostro progetto si prefigge non solo di fermare l’erosione genetica del mandorlo, ma di ripristinare una coltura tradizionale nelle zone di ritrovamento delle varietà antiche e di implementare tutto l’indotto gastronomico, culturale, turistico, fino alla pubblicazione di un censimento completo e approfondito sulle mandorle italiane.

CREDITS

Grazie a Manuela Laganara (CEO & Founder di MANDORLE®), Daniele Solito (suo compagno di vita, web designer/sviluppatore e promotore del progetto) e Salvatore Centonze (esperto e studioso di mandorlicoltura siciliana), senza la dedizione, l’infaticabilità e l’ostinazione dei quali niente di tutto questo sarebbe stato possibile.